Sabato, Agosto 24, 2019

ALLERGIE


descrizione immagine

Patologie stagionali e non, in forte crescita epidemiologica,  che riducono la qualità della vita e limitano la libertà delle persone (in luoghi aperti o chiusi, nel contatto con animali e ambienti naturali , con cibi, tessuti, sostanze della vita quotidiana ecc.).

In tale elenco figurano vari tipi di orticaria ed eczemi sia infantili che degli adulti, dermatiti da contatto fino alla psoriasi, riniti e congiuntiviti allergiche, asma allergica stagionale e perenne, bronchiti asmatiche, diarree e disturbi gastro-enterici da svariati cibi, allergie al nickel e altri metalli, perdita di odorato e riduzione della percezione dei sapori, ecc.

Per saperne di più:
Differentemente dalla medicina moderna, la medicina cinese non si limita a sopprimere il sintomo allergico con l’ausilio di farmaci come antistaminici e cortisonici, ma incide sulle radici della malattia rimodulando la reattività del sistema immunitario: in tale modo si evita la sua iperrettività cronica e recidivante, che va a colpire i vari organi e tessuti implicati nel processo allergico.
In particolare l’agopuntura, l’auricocoterapia, la fitoterapia con erbe cinesi, la dietetica energetica secondo la medicina cinese rafforzano l’immunità di superficie (detta weiqi) responsabile delle reazioni istamino-mediate e quella profonda umorale (detta yingqi) responsabile di reazioni quali asma, diarree, polimiositi, fino alle aggressioni autoimmuni maggiormente invalidanti (m. di Chron, rettocolite –ulcerosa, LES, epatiti autoimmuni, sindromi demielinizzanti croniche, s. di Sjögren, connettiviti, tiroidite di Hashimoto e di Graves, alterazioni delle piastrine (trombocitosi e trombocitopenia).